Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

domenica

TARTINE FORMAGGIO E ZUCCHINE


Ciao Amiche,

un post dell'ultima ora per condividere una ricetta furba e velocissima per delle Tartine al formaggio e zucchine.

Cromaticamente risultano molto belle e si adattano perfettamente a quello che c'è nel nostro frigo, infatti al posto delle zucchine si possono usare le carote o i peperoni a abbinare con scamorza o formaggio filante di vostro gusto!

Belle, buone e versatili, cosa desiderare di più?

Un abbraccio


Dosi e Ingredienti:
- 2 Zucchine
- Formaggio morbido qb (stracchino)
- Fette di pane morbido qb
- Olio qb.

Preparazione:
- Tritare finemente le zucchine (con la grattugia con i fori più piccoli)
- Sporcare una padella antiaderente con un goccio di olio, togliere l'eccesso con un foglio di carta assorbente e mettere sul fuoco
- Adagiare sulla padella le fette di pane morbido e lasciare scaldare
- Passare le zucchine "grattugiate" in un'altra padella senza olio e lasciare appassire
- Dopo pochi minuti, togliere le zucchine dal fuoco e lasciar sgocciolare su un foglio di carta assorbente
- Girare le fette di pane sulla padella, adagiare un piccolo quantitativo di zucchine ed una noce di formaggio morbido
- Lasciare sul fuoco per qualche minuto e poi spegnere il fuoco e mettere un coperchio per dare modo al formaggio di sciogliersi per benino
- Servire ancora tiepido.


Una TORTA MATTA per Domenica in Arte

Care Amiche,


Questa domenica voglio dedicare la nostra rubrica ad una "Torta Matta", ma credo che mai come in questo caso l'epiteto "matta" riesca a sfumarsi e a confondersi con l'idea di "geniale"!

sabato

UNA TAVOLA DI PRIMAVERA



Alle volte ci si chiede come rendere un po' speciale una classica tavola imbandita, ma bastano veramente pochi e semplici tocchi per svecchiare le vostre stoviglie e trasformare la tavola in una piccola scenografia, rendendola bella da mangiare anche con gli occhi. 

L'idea che vi propongo oggi è di una tavola a tema primaverile, giocata sui toni del verde e del giallo. Fiori  sparsi qua e là (ricamati sulla fantasia della tovaglia e sui piatti) e poi, dove ci sono i fiori, non potevano mancare tante piccole farfalle che, semplicemente ritagliate da un cartoncino giallo pastello, assolvono magnificamente il ruolo di segnaposto per i vostri invitati. Anche le pietanze possono farla da padrone, troneggiando sulla tavola come elementi d'arredo (per esempio usando una torta salata come centro tavola e componendole il resto degli antipasti tutt'attorno).

Se un segreto c'è è quello di lasciate libero sfogo alla vostra inventiva, senza dimenticare che per, apparecchiare una bella tavola, più che perizia serve tanta fantasia. 

E voi Amiche? Apparecchiate la tavola con minuzia di particolari per una cena importante oppure lasciate il tutto un po' al caso? Mandatemi le foto delle vostre tavole imbandite e raccontatemi i trucchi che usate per renderle un po' speciali. Sarà bello pubblicarle per poterle condividere tutte insieme.


venerdì

TART CHERRIES


Tart Cherries a modo mio :) 




Si tratta di una semplice Crostata alla Marmellata di ciliegie, con il coperchio, che io ho realizzato con uno stampo a forma di cuore.  L'impasto viene molto friabile ed il ripieno rimane morbidissimo e poi, diciamocelo, cosa fa più Primavera di una bella crostata??
Un consiglio, con queste dosi vi viene una crostata proprio piccolina, per una signora crostata, invece, vi suggerisco di duplicarle!!!

Dosi ed Ingredienti

- 250g di farina

 -  80g di zucchero
 -  50g di burro
 -   1 uovo intero
 -  1/2 bustina di lievito
 -  170g di marmellata alle ciliegie
 -  un goccio di latte

 Procedimento:
  1. Mescolare la farina con lo zucchero, il lievito e l'uovo intero
  2. Amalgamare bene il composto ed aggiungere il burro a temperatura ambiente e il latte
  3. Creare un composto omogeneo senza lavorarlo eccessivamente
  4. Dividere l'impasto in due 
  5. Usufruendo di un foglio di cartaforno stendere con il mattarello uno dei due impasti per foderare la tortiera (senza necessità di imburrarla)
  6. Farcire con la marmellata 
  7. Stendere su un foglio di cartaforno, con il mattarello, la seconda parte dell'impasto per formare il "coperchio"
  8. Adagiare sulla marmellata il "coperchio" di pastafrolla e richiuderlo con i bordi
  9. Sforacchiare la superficie con una forchetta 
  10. Spennallare la superficie con del latte e spargere qualche cucchiaino di zucchero
  11. Infornare a 180°, forno statico, per 20-25 min



giovedì

LECCA LECCA AL CARAMELLO, dolcezze dalle forme inaspettate


Mi capita spesso, nelle pigre giornate primaverili, di trascorrere la mattinata, in compagnia di una tazza fumante, a gironzolare sul web alla ricerca di notizie curiose, fuori dal comune e, proprio in una di queste occasioni, mi sono imbattuta in questo video su you tube.

Non ho potuto fare a meno di guardarlo più e più volte perchè l'arte con cui questi lecca lecca di caramello nascono dalla sapienza delle mani che li lavorano è talmente affascinante da non poterne distogliere lo sguardo.

Si tratta di un "Master Craftsman" cinese, un Ambulante Maestro Artigiano che, con tratti decisi ed impeccabili, delinea, in poche mosse, le forme più particolari (un pesce, un frutto, un dragone e la mia preferita: una farfalla).

Un'Arte antica, allo stesso tempo, moderna e di grande pregio per grandi e piccini, che vengono accomunati all'unisono dalle forme della fantasia.



mercoledì

threef: Threef aprile 2013

threef: Threef aprile 2013: In una realtà scandita dal tempo, dagli orari e dallo stress del quotidiano, soffocati dai rumori, dalle suonerie, dal traffico, bombardat...


martedì

SPAGHETTI ALLA PIZZA



Care Amiche, 

la ricetta che vi propongo oggi è rubata direttamente dalla Cucina di una mia cara amica, Alice, che stasera ci ha invitate per condividere un bicchiere di vino e non solo.

lunedì

Baci di Mandorle e Formaggio

Care Amiche,

ho scovato la ricetta che vi propongo sul sito di "Giallo Zafferano", mentre ero alla ricerca di qualcosa di sfizioso da presentare come stuzzichino ad una cena tra amici.

L'idea di realizzare dei Baci di Dama salati, con farina di mandorle e farcitura di formaggio, e quindi all'inizio del pasto invece che in accompagnamento con il caffè, mi è sembrata davvero simpatica e particolarmente intuitiva.

Infatti, così piccoli e saporiti, sono stati molto apprezzati insieme a tartine al prosciutto per un bel aperitivo in compagnia.

Un consiglio: quando preparate le due metà del pasticcino salato, ricordate di fare delle piccole palline perchè sono squisiti se si mandano giù in un sol boccone!



Dosi e ingredienti:

- 100g di farina
- 100g di farina di mandorle (o mandorle tritate)
- 80g di formaggio grattuggiato
- 1 pizzico di sale
- 80g di burro freddo
- 20ml di vino bianco
- 1 pizzico di pepe

Per la farcia:
- 50g philadelphia (per esempio)
- 50g gorgonzola (per esempio)


Procedimento:

1. Impastare tutti gli ingredienti con il mixer
2. Creare delle palline con le mani relativamente piccole
3. Cuocere in forno, modalità ventilato, a 180° per 20min
4. Lasciare da parte a raffreddare
5. Preparare la farcia mescolando due formaggi morbidi in uguale quantità
6. Unire le palline due a due con la farcia
7. Lasciare raffreddare fuori dal frigo prima di servire




Ricetta su Giallo Zafferano



domenica

DOMENICA IN ARTE e Cucina in Fiore

Care Amiche,


Ad un occhio poco allenato, queste potrebbero sembrare le foto di un bel giardino in fiore. 

TORTA DI PANE CON CACAO

La ricetta della Torta di Pane, arricchita con frutta e cacao è una perfetta ricetta del riciclo.

Care Amiche,

"Pane e cioccolata" non è soltanto un film italiano con Nino Manfredi, ma soprattutto un goloso rimedio per contrastare la malinconia che nasce nelle fredde giornate di pioggia come questa. 

sabato

BISCOTTI PASQUALI per passare una Pasqua in Forma ;)

cookies


Anche se Pasqua ormai è passata, non ho potuto evitare di postare le immagini di questi biscottini deliziosi, molto leggeri e croccanti perché realizzati con l'ausilio dell'olio al posto del burro. Una ricetta sfiziosa e qualche formina a tema possono garantire un tocco un po' speciale ad una ricetta un po' monotona come quella dei biscotti. Una dritta in più: immergete i biscotti nel cioccolato bianco fuso, diventano una vera delizia! ;)





DOSI E INGREDIENTI:
- 280g di farina "00"
- 50ml di olio d'oliva
- 70g di zucchero semolato
- 30g di zucchero a velo
- 2 uova intere
- 1 tuorlo
- 1 bustina di lievito per dolci
- 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:
1. Sbattere le uova con lo zucchero e l'olio (ed eventuali aromi che si vogliano aggiungere);
2. Setacciare la farina con il lievito ed aggiungere il sale;
3. Mesolare i due composti;
4. Impastare e creare un panetto da lasciar raffreddare con la pellicola, in frigo una mezz'ora;
5. Tirare la pasta alta 3,4mm e creare i biscottini (io ho usato formine di pecore, galline, coniglietti e pulcini, Clicca qui per vedere gli stampini che ho utilizzato);
6. Cuorere in forno, modalità ventilato, a 180° per 15min.





















venerdì

Welcome to Fragola e Cannella

     Care Amiche,

con la speranza che lo vogliate diventare.

Iniziare il mio primo post con un augurio mi sembra la cosa più sensata per chi, come me, sta inaugurando un Blog di Cucina perchè la Cucina, nella sua accezione più alta e nella più familiare è anche questo: un gruppo di amiche che, riunite attorno ad un tavolo, si scambiano ricette sottovoce.
Alcune curiose, altre eccentriche o esotiche, alcune semplicemente incise nella tradizione della famiglia di ognuno di noi. Cucinare è per gli amici la sera, ma anche per augurare il "buongiorno" al mattino; è per riscaldare, stupire, far sentire a casa e spero che le ricette che inserirò di volta in volta in questo blog riescano a suscitare in Voi tutte queste emozioni.

Un abbraccio